UN GENNAIO SPETTACOLARE INAUGURA UN 2019 IN NETTA CRESCITA PER IL CINEMA; STRAORDINARIE LE OPPORTUNITÀ PER GLI INVESTITORI PUBBLICITARI

UN GENNAIO SPETTACOLARE INAUGURA UN 2019 IN NETTA CRESCITA PER IL CINEMA; STRAORDINARIE LE OPPORTUNITÀ PER GLI INVESTITORI PUBBLICITARI

Daily Media 13 Novembre 2018

Mentre il film “Bohemian Rhapsody” sta continuando la sua inarrestabile corsa al box office italiano e le proposte natalizi che compongono la grande offerta del periodo si preparano al loro debutto in sala per accompagnarci, poi, fino alla fine delle festività, le principali case di distribuzione italiane hanno annunciato che tutto il 2019, a cominciare già dal nel mese di gennaio, sarà spettacolare: ci attendono cospicue uscite per tutte le stagioni, titoli di qualità, grandi cast, emozioni e avventure per tutti i gusti. Ad inaugurare il nuovo anno sarà l’atteso “Suspiria”, di Luca Guadagnino, remake dell’omonimo film di Dario Argento del 1977 e pubblicizzato in questi giorni da ben cinque nuovi spot. Sempre dal primo gennaio arrivano in sala l’avventura sottomarina dell’eroe “DC Aquaman”, interpretato da Jason Momoa. Al suo esordio in Cina il cinecomic diretto da James Wan ha battuto ogni record d’incasso nella storia della Warner Bros. nel territorio con ben 93,6 milioni di dollari (e l’85% di quota mercato) e ha ottenuto anche il miglior esordio di sempre nel mese di dicembre. Si attendono risultati altrettanto trionfali negli Stati Uniti, dove arriverà nei cinema prima di Natale. Seguono l’intellettuale “Il gioco delle coppie”, di Olilvier Assayas, il thriller “Vice – L’uomo nell’ombra”, che narra la storia di Dick Cheney (Christian Bale), il vice-presidente più potente della storia americana e considerato da molti il “vero numero uno” della Casa Bianca durante l’amministrazione di George W. Bush. Con il nuovo anno riprende anche il filone delle pellicole ispirate al mondo dell’arte con “Van Gogh – Sulla soglia dell’eternità” e l’interpretazione di Willem Dafoe per la quale è stato premiato all’ultimo Festival di Venezia. Un’ottima partenza a cui si aggiungeranno nel corso del mese il drammatico “City of Lies”, con Johnny Deep nei panni di un detective di Los Angeles alle prese con due omicidi mai risolti di due star del rap avvenuti negli anni ‘90; l’adrenalinico “Creed II” con Michael B. Jordan nei panni del famoso pugile; “Glass”, dove troviamo riuniti i protagonisti dei due precedenti thriller diretti da M. Night Shyamalan; e “Green Book” di Peter Farrelly, che racconta la storia dell’incontro tra l’autista italoamericano Tony Vallelonga (Viggo Mortensen) e il virtuoso del piano afroamericano Doc Shirley (Mahershala Ali). Per chi ama i racconti biografici e le trasposizioni storiche in costume arrivano “Maria Regina di Scozia”, con Margot Robbie, “La Favorita”, con Emma Stone e la premiata Olivia Colman (Coppa Volpi come Migliore Attrice all’ultimo Festival di Venezia) e l’italiano “Il Primo Re”, di Matteo Rovere, incentrato sul solido legame tra i fratelli Romolo (Alessio Apice) e Remo (Alessandro Borghi) e la leggendaria fondazione dell’Impero Romano. Ampio spazio quello dedicato alla commedia tricolore con “Attenti al Gorilla”, di Luca Miniero, con Frank Matano, “Non ci resta che il crimine”, di Massimiliano Bruno, con Gassmann e Giallini, “Bugiardi” di Volfango De Biasi. Tra gli outsider che potrebbero stupire per la loro originalità e intensità troviamo la pellicola “Benvenuti a Marwen”, del regista premio Oscar Robert Zemeckis e ispirato al documentario “Marwencol” che racconta la storia vera della disperata lotta di un uomo (Steve Carell) psicologicamente distrutto, che scopre come l’immaginazione artistica possa contribuire a guarire lo spirito; e “Ancora un giorno”, di Raúl de la Fuente e Damian Nenow, resoconto coraggioso tra animazione e documentario del viaggio in Angola durante la Guerra Civile del 1975 del reporter polacco Ryszard Kapuściński. I più piccoli ameranno il racconto di un’amicizia speciale narrato in “Mia e il Leone Bianco” e il terzo episodio di “Dragon Trainer: Il mondo nascosto”, in cui gli inseparabili compagni d’avventura Hiccup e Sdentato scopriranno finalmente i loro veri destini. Una serie di proposte interessanti e di alto livello che daranno inizio a uno sfavillante anno cinematografico fatto di numerose opportunità di comunicazione per gli investitori pubblicitari e per il quale gli operatori del settore auspicano la concreta possibilità di grandi cifre relative alle presenze in sala e una crescita a doppia cifra riscontrabile già nei primi mesi del 2019 e che non subirà battute di arresto dato che le case di distribuzione si sono ufficialmente impegnate a rilasciare l’ingente proposta di titoli su tutti i mesi dell’anno toccando tutte le stagioni, estate compresa. È in arrivo un grande anno cinematografico che ha tutti gli assi nella manica per vincere la grande scommessa del comparto: riempire le sale anche nella stagione più calda dell’anno, come già avviene in tutto il mondo.

2018-12-20T12:48:43+00:00dicembre 13th, 2018|